.
Annunci online

 
caterinalaporta 
I Blog dei Visionari -Vision the Italian think tank
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  caterina.laporta
libero blog
  cerca


 

Diario | famiglia | viaggi | donne e diritti | scienza |
 
Diario
1visite.

29 maggio 2007

La sinistra del Nord è stufa: che farà il governo?



L’ho scritto tante volte: la politica è troppo distante dalla realtà, pone troppo poca attenzione al nord. E' dal nord che può ripartire la sinistra ma la sinistra vecchia di Roma non lo capisce o non vuole capirlo e il nord inizia a sentirsi disilluso e si sta chiudendo in se stesso. Chi come me fa la pendolare tra Roma e Milano vede due città molto diverse, troppo stantia la capitale e immobile nella sua bellezza, troppo interessata ai soldi la mia città e incapace di fare politica.

L’esito delle amministrative era scontato per chi vive qui ma forse anche da lontano non ci voleva poi così tanto per arrivarci. Ho parlato con ferventi uomini della base della sinistra che mi diceva prima delle amministrative di Genova “ se mi dicessero ora di votare Prodi mi asterrei”!!!! Non ci si può turare il naso due volte!

Tutte queste chiacchiere, tutto questo rumore, la sinistra ha fatto poco. Le ragioni possono essere molteplici, secondo me troppi partitini e poca unità di fondo, troppo fumo e niente arrosto. E adesso? Il grosso problema è che non vedo gente nuova in questa sinistra, ma gente che viene da logiche partitiche vecchie e stantie anche i presunti giovani!!! Troppi interessi e troppi freni, mancanza assoluta di prendere decisioni. Vi sembro disfattista? Io direi che farei piazza pulita delle chiacchiere e partirei dai progetti, i mitici punti del governo portandoli a compimento fino in fondo senza beghe e senza dover sentire tizio, caio e sempronio. Ma non abbiamo i numeri e questo non dipende da noi, si dice. Certo ma dobbiamo governare e governare vuol dire prendere decisioni, qui invece si vede solo confusione e la confusione crea solo confusione a catena. Io vedo un paese che manca di fondamentali principi di democrazia e mi dispiace. Per fortuna per un po’ starò lontana da questo paese per stemperare la mia rabbia, spero.




permalink | inviato da il 29/5/2007 alle 15:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo   <<  1 | 2 | 3  >>